Il noleggio apre la strada all’elettrico

Settembre 21, 2021

Adottare soluzioni green non è solo una tendenza ma è anche una necessità. Infatti il pianeta ha bisogno di scelte più sostenibili, anche a partire dalla mobilità. Ma se l’auto green è troppo per le vostre tasche, c’è il noleggio a lungo termine Flee che la rende più accessibile.

Nel 2020 il settore del noleggio si è confermato il principale acquirente di elettrificate in Italia. Per elettrificate si intende una vasta gamma di vetture: le mild-hybrid, le full-hybrid, e le plug-in, caratterizzate dalla presenza di due motori, uno a scoppio e uno elettrico, e le elettriche pure, dotate di un solo propulsore alimentato a batterie.

Secondo l’analisi ANIASA, che si concentra sulle full electric e le plug-in, nei primi 9 mesi dell’anno quasi 4 auto elettrificate su 10 sono state acquistate dagli operatori del renting. Ben 5.229 vetture ibride plug-in e 6.132 elettriche immatricolate dalle società di noleggio: un bel giro d’affari che non solo fa ben sperare per la transizione energetica ma è un forte incentivo all’utilizzo di auto di ultima generazione anche da parte delle fasce di popolazione che non riescono a comprare il nuovo.

LE IMMATRICOLAZIONI ELETTRICHE IN NUMERI

La quota immatricolazioni di auto elettrificate da parte delle società di noleggio è al 42% per le ibride plug-in e il 35% per le elettriche, un dato che ha ampi margini di crescita se consideriamo che l’elettrico rappresenta soltanto il 5,2% del totale immatricolato a noleggio, percentuale che lo scorso anno era pari all’1% e nel resto del mercato automotive non sale oltre il 2,4%.

Un dato ulteriore a favore del noleggio che, in questa fase di forte criticità economica, rappresenta un volano per la diffusione delle auto green in Italia. Una svolta che ha la sua massima espressione nel pay-per use: una formula adottata anche da Flee, che ti permette di pagare solo quello che consumi. Una soluzione innovativa che fa la differenza!

Danni di fine nolo

L’IMPATTO DEL NOLEGGIO SULL’ECONOMIA CIRCOLARE

Il noleggio contribuisce a immettere nel mercato una flotta di veicoli di ultima generazione, tra hybrid, mild-hybrid, plug-in, elettrici e a basse emissioni, che sostituiscono quasi definitivamente quelli più inquinanti.
Un modello virtuoso che permette di creare un mercato dell’usato più interessante, accelera il passaggio dalla proprietà all’uso dei veicoli e rinnova il parco circolante italiano ormai troppo datato. Una transizione che è stata possibile anche grazie agli ecobonus dedicati alle auto ibride ed elettriche, per i quali sono stati stanziati 57milioni di euro ad inizio settembre che sono già in via di esaurimento (se vuoi usufruirne, affrettati!). 

Sei curioso di sapere di cosa si tratta? Ne abbiamo parlato in questo articolo.

FLEE TI VIENE INCONTRO CON LA RATA PAY PER USE

E in fatto di noleggio, scegliendo Flee, non solo fai una scelta che favorisce l’ambiente ma elimini anche ogni preoccupazione legata all’auto!
Proprio così. Con il noleggio a lungo termine Flee hai un’auto nuova e ti puoi dimenticare di manutenzione, assicurazione e, se vuoi, anche del bollo: a tutti i rinnovi pensiamo noi mentre tu fai i tuoi giri in libertà. E poi con Flee puoi optare per un noleggio a consumo e ottimizzare le tue spese. Se vuoi sapere come funziona ne parliamo qui.

Potrai richiedere una Toyota C-HR ibrida o una Volkswagen Up elettrica ad un prezzo molto più accessibile rispetto all’acquisto, o fissare un appuntamento con un nostro consulente per trovare la soluzione più adatta a te. Per gli amanti del green è un’occasione imperdibile!

Che aspetti a fare il primo passo verso la sostenibilità con Flee?

Parti subito e prenota una consulenza gratuita con i nostri esperti!

FAQ

Vuoi saperne di più? Siamo qui apposta.